6- Email Automation

L’ automazione è il nucleo di LeadBi, grazie a questo è possibile fare tutti i tipi di trigger basati sulle attività dei leads. Le automazioni funzionano solo per i clienti identificati.

Puoi creare una nuova automazione cliccando sul pulsante + nella pagina Email Automation. Scegli un nome e seleziona il trigger per l’ automazione:

  • Opt-in form Submitted : Trigger di automazione quando un visitatore invia un modulo.
    • Trigger Form: Il modulo che attiva l’ automazione.
  • Lead Score Updated: Trigger di automazione quando un lead raggiunge un alto leadscore.
    • Trigger Leadscore:il Leadscore deve raggiungere un certo numero per attivare l’ automazione.
  • Website Page Visited: Trigger di automazione quando il lead visita una specifica pagina del sito web.
    • Website Page:la pagina che innesca l’automazione.
  • Email Campaign: scegliere una campagna di email, l’automazione funziona solo per i destinatari della campagna.
  • Email Contact (Sent Manually): Trigger di automazione quando viene inviata una email one-to-one
  • New Contact (Added Manually): Trigger attivato per i lead che vengono aggiunti manualmente nella pagina Visitors>Contacts

Puoi anche scegliere se un lead può attivare l’ automazione stessa più volte modificando le campagne di automazione Max Automation Campaigns / Contact value (Il valore di default è 1).

Dopo aver scelto il trigger, è possibile aggiungere delle condizioni per rendere l’ avvio dell’ automazione più specifico:

  • Contact has tag: il trigger si attiva solo se il lead ha ottenuto già un tag specifico.
  • Contact doesn’t have tag: il trigger si attiva solo se il lead non ha ottenuto un tag specifico.
  • Contact lead score greater than: Il trigger si attiva solo se il leadscore è maggiore del valore scelto.
  • Contact lead score less than: Il trigger si attiva solo se il leadscore è minore del valore scelto.
  • Contact has viewed: Il trigger si attiva solo se il lead ha visitato una pagina specifica del sito web.

Verrai quindi reindirizzato al generatore di pagina dove puoi iniziare a costruire l’automazione.

 

È quindi possibile iniziare l’aggiunta dei blocchi di condizione e azione

  • Send Email: Invia un’ email al lead, è possibile scegliere il mittente dall’ elenco utenti.
    • Simple Email: Scrivi una e-mail con un semplice editor di testo.
    • Email Template: Scegli una e-mail creata con drag&drop builder.
  • Send SMS: Invia un sms
  • Wait For… : Aggiungere il tempo di attesa o creare delle condizioni di tempo
    • Wait: Congelare l’automazione per il tempo specificato.
    • Wait For Email Open: Attendi il tempo dato dal lead per aprire l’ ultima e-mail che ha ricevuto. Se il lead non apre la e-mail entro il tempo stabilito, si innesca il trigger “no-action“. Se il lead apre la e-mail entro il testo stabilito, si innesca il trigger “Open Mail
    • Wait For Email Click: Attendi il tempo dato dal lead per cliccare sull’ ultima e-mail che ha ricevuto. Se il lead non clicca la e-mail entro il tempo stabilito, si innesca il trigger “no-action”. Se il lead fa clic sulla e-mail entro il testo stabilito, si innesca il trigger “Email link click”
    • Wait Website Visit: Attendi il tempo dato dal lead per aprire la specifica pagina del sito web. Se il lead non apre la pagina entro il tempo stabilito, si innesca il trigger “no-action”. Se il lead apre la pagina entro il testo stabilito, si innesca il trigger “Website visit branch”
  • Wait Until: Ferma l’automazione fino alla data e ora inseriti
  • IF/ELSE: le stesse condizioni che possono essere scelte quando si crea un’automazione, ma genera una ramificazione vero/falso così è possibile scegliere un trigger in entrambi i casi.
  • Actions: varie azioni instantanee
    • Assign tag: dare il tag selezionato al lead.
    • Remove tag: rimuovere un tag specifico dal profilo del lead.
    • Send Notification: inviare una notifica a voi stessi o ad un altro utente.
    • Webhook: inviare una richiesta GET o POST(wip).
    • Add Note: aggiungere una nota sul profilo del lead.
    • Increment Lead Score: Incrementare il leadscore con il valore specificato.
  • Goal: Imposta dei target nel workflow

Tutte queste azioni e condizioni possono essere unite per creare l’ automazione di cui avete bisogno, potete prendere esempio dalla pagina di automazione.

Rate This Article

(0 out of 0 people found this article helpful)

Leave A Comment?